Montello e funghi

 DISPOSIZIONI PER LA RACCOLTA FUNGHI ANNO 2014 NEL TERRITORIO DI COMPETENZA DELLA PROVINCIA DI TREVISO

5. I proprietari, gli usufruttuari, i conduttori ed i loro familiari possono raccogliere funghi all’interno del fondo in proprietà/conduzione senza alcun permesso, senza limitazione di peso e in qualsiasi giorno della settimana. All’interno dei fondi privati la raccolta è vietata a tutti gli altri raccoglitori, fatta eccezione per quelli specificatamente autorizzati dal proprietario o conduttore. Il divieto potrà essere manifestato in ogni forma idonea a portare inequivocabilmente a conoscenza di terzi tale volontà, ivi compresa l’apposizione lungo i confini di adeguata tabellazione recante tale divieto.
6. I residenti dei 5 Comuni compresi nell’area del Montello potranno raccogliere funghi in tutta l’area nei giorni di martedì e venerdì di ogni settimana, previo versamento di un contributo di € 5,00 a titolo di permesso giornaliero o di € 25,00 a titolo di permesso annuale, salvo i divieti di cui all’art. 5 della L.R. 23/1996 o nei fondi privati ove vi sia espressa manifestazione di divieto di raccolta da parte dei proprietari. Il contributo per il permesso giornaliero o settimanale dovrà essere versato sul c/c postale n. 12225314 intestato a “Amministrazione Provinciale di Treviso – Servizio Tesoreria”, specificando in causale “titolo per la raccolta funghi anno 2014”, indicando il giorno di raccolta se trattasi di permesso giornaliero.
7. In tutta l’area del Montello, salvo che per le categorie di persone indicate nei due punti precedenti e per i soggetti portatori di handicap, la raccolta dei funghi è vietata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *